Conosciamoci meglio!

Ecco una panoramica di tutti i giovani ricercatori, vincitori delle borse FSE del progetto 5000genomi@VdA, che collaboreranno a portare la genomica e l'intelligenza artificiale in Valle d'Aosta!

Un gruppo di persone che condivide un obiettivo comune può raggiungere l’impossibile!

AGATA Fant

TEAM STEFANO GUSTINCICH - 9C

ALESSIA Aillon

TEAM COMUNICAZIONE - 21C/G

ARIANNA De Arcangelis

TEAM AMMINISTRAZIONE - 18 C/G

ANDREA Cina

TEAM ANDREA CAVALLI - 17C/G

DEBORA Charrance

TEAM ANDREA CAVALLI - 13C

DEBORA Di Carlo

TEAM STEFANO GUSTINCICH - 6G

FABRIZIO Ecca

TEAM STEFANO GUSTINCICH - G7

FEDERICA Furia

TEAM ANDREA CAVALLI - 1G

GIOVANNI Spirito

TEAM STEFANO GUSTINCICH - 4G

GIULIA Alesiani

TEAM ANDREA CAVALLI - 12C

JEAN PAUL Perret

TEAM ANTONIO AMOROSO - 3G

JORDY Bollon

TEAM ANDREA CAVALLI - 16C

MARICA Malerba

TEAM STEFANO GUSTINCICH - 2G

MATTEO Mongelli

TEAM AMMINISTRAZIONE - 19 C/G

MICHAEL Zorzi

TEAM ANDREA CAVALLI - 10C

MICHELA Assale

TEAM ANDREA CAVALLI - 15C

NICOLE Dujany

TEAM AMMINISTRAZIONE - 20C/G

STEFANO Marangoni

TEAM ANDREA CAVALLI - 14C

VITTORIA Perseghin

TEAM STEFANO GUSTINCICH - 8C

YOUSSEF Abili

TEAM STEFANO GUSTINCICH - 5G

AGATA Fant

Ho 26 anni e sono di… Udine!

Ho studiato... Biotecnologie Mediche e farmaceutiche all’Università degli Studi di Trieste           

Il mio ruolo in 5000genomi@VdA:

mi occupo dello sviluppo di pipelines bioinformatiche per l'analisi di Whole Genome Sequencing di pazienti con malattie del neurosviluppo al fine di comprenderne i meccanismi genetici. L'analisi viene effettuata per ogni singolo trios familiare per capirne la trasmissione genetica e, in contemporanea, il confronto tra tutti i pazienti permette di trovare gli elementi comuni che generano la patologia.      

Per me, il progetto 5000genomi@VdA è:

l'occasione post lauream per formarmi dal punto di vista bioinformatico, dopo aver svolto un tirocinio per la tesi presso l'ospedale infantile di Trieste Burlo Garofolo, grazie al quale ho avuto modo di imparare a utilizzare determinati software e sviluppare pipelines per l'analisi di dati NGS. 

Cosa mi aspetto da 5000genomi@VdA:

mi aspetto, personalmente, di essere in grado di gestire e analizzare autonomamente una grande quantità di dati NGS e, per tutta la comunità scientifica, di dare un contributo alla comprensione delle cause delle malattie del neurosviluppo ponendo le basi per il trattamento e fornendo un aiuto concreto ai medici sia per una migliore diagnosi sia nella gestione della malattia.

La mia passione è… viaggiare     

La parola che meglio mi caratterizza è… sensibilità

Durante la mia giornata non manca mai… un sorriso       

Il mio sogno nel cassetto/obiettivo da raggiungere è… poter realizzarmi dal punto di vista lavorativo ed avere una famiglia   

Il mio motto è… "Carpe diem!"

ALESSIA Aillon

Ho 26 anni e sono di... Aosta!

Ho studiato… Biotecnologie mediche presso l'Università degli Studi di Torino e ho un Master in Management farmaceutico (MAMS)

Eventuali informazioni accademiche/professionali di rilevo: tre pubblicazioni scientifiche su papers peer reviewed riguardo il ruolo della vitaminaD e del TGFbeta nell'evoluzione tumorale

Il mio ruolo in 5000genomi@VdA:

in 5000genomi mi occupo di comunicazione scientifica con l'obiettivo di rendere il CMP3VdA un centro di ricerca genomica integrato nel panorama socio-sanitario valdostano e favorire la diffusione della "cultura della scienza" attraverso il coinvolgimento sia della popolazione locale sia implementando i contatti con altri istituti nazionali ed internazionali

Per me, il progetto 5000genomi@VdA è:

un bell'esempio di come la Valle d'Aosta si stia sforzando di integrarsi in un contesto tecnologico mondiale complesso che premia le realtà con la visione più innovativa a lungo termine. È l'occasione per rivalutare questa regione e per dare alla popolazione servizi sanitari all'avanguardia e sviluppare in loco la conoscenza scientifica

Cosa mi aspetto da 5000genomi@VdA:

una sferzata di energia giovane, visto che ci saranno 21 borsisti, un rinnovamento di idee e il raggiungimento di grandi obiettivi sia per la sanità locale che per la ricerca scientifica

Le mie passioni sono… guardare film e serie TV, shopping e informarmi su ciò che succede intorno a me

La parola che meglio mi caratterizza è… creatività

Durante la mia giornata non manca mai… una canzone di Taylor Swift! 

Il mio obiettivo da raggiungere è… riuscire a "lasciare il segno" nel mondo del marketing/comunicazione scientifica

Il mio motto è… "Si fa di necessità virtù"

ARIANNA De Arcangelis

Ho 27 anni e sono di... Messina!

Ho studiato… Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Messina e ho un Master di II livello in responsabile della protezione dei dati personali - data protection officer (DPO) e privacy expert

Il mio ruolo in 5000genomi@VdA:

mi occuperò dell'analisi dei modelli regolatori in campo genomico/big data e trattamento dei dati sensibili clinici e genetici nello svolgimento del servizio sanitario

Per me, il progetto 5000genomi@VdA è:

5000genomi@VdA mi ha affascinato molto per gli obiettivi prefissati e per le conoscenze che potrò approfondire nel corso degli anni: mi è sembrato la naturale continuazione di quelli che sono i miei interessi di studio e professionali. La mia tesi di laurea trattava proprio della legislazione europea ed internazionale sulla protezione dei dati personali in ambito sanitario mentre in quella del master ho esaminato le App di tracciamento sanitario.

Cosa mi aspetto da 5000genomi@VdA:

reputo che un'opportunità del genere con un team di giovani eccellenti sia più unica che rara. È  un progetto che unisce differenti ambiti scientifici e, proprio per questa commistione e interazione fra discipline, sono convinta che acquisirò competenze difficilmente reperibili altrove. Ho grandi aspettative su ciò che potrò imparare e approfondire riguardo il mondo scientifico e le applicazioni della tecnologia per migliorare le condizioni di vita e salute. La speranza è anche quella di formare dei legami di amicizia duraturi sia per la mia crescita professionale che personale.

Le mie passioni sono… tutto ciò che ha a che fare col cinema e teatro, letteratura, politica, femminismo e la teoria dell’intersezionalità, qualunque tipologia di sport all'aria aperta e in compagnia

La parola che meglio mi caratterizza è… affidabile

Durante la mia giornata non mancano mai… la musica e la lettura delle notizie dal mondo

Il mio obiettivo da raggiungere è… sentirmi utile e potermi reputare soddisfatta di ciò che sarò, farò e le persone vicine… magari vivendo davanti al mare dove poter nuotare ogni giorno!

Il mio motto è… "Comu veni si cunta”

ANDREA Cina

Ho 28 anni e sono di... Aosta!

Ho studiato… Ingegneria Biomedica al Politecnico di Torino

Il mio ruolo in 5000genomi@VdA:

appartengo al gruppo Machine Learning che ha l'obiettivo di analizzare i dati genomici che ci verranno forniti dal gruppo di genomica e di bioinformatica. Questi dati serviranno a sviluppare degli algoritmi che potranno supportare il medico nelle fasi di diagnosi e cura del paziente. In particolare, mi occuperò di machine vision e, quindi, dell'analisi di immagini istologiche con algoritmi di deep Learning.

Per me, il progetto 5000genomi@VdA è:

la possibilità di fare ricerca nella regione in cui sono nato e cresciuto. Inoltre, rappresenta una sfida che può portare una regione piccola come la Valle d'Aosta ad essere all'avanguardia nella ricerca nell'ambito genomico e un miglioramento nella cura delle malattie oncologiche e neurodegenerative andando ad applicare il concetto di medicina di precisione.

Cosa mi aspetto da 5000genomi@VdA:

una grande crescita professionale sia a livello di competenze tecniche che di soft skills. Inoltre la speranza è quella di potermi interfacciare con altri team che sono all'avanguardia nella ricerca sul genoma per poter imparare il più possibile da loro. Alla fine della mia esperienza nel progetto spero di poter continuare a lavorare negli ambiti del progetto per continuare a migliorare le mie competenze.

La mia passione è… il ciclismo

La parola che meglio mi caratterizza è… determinazione

Durante la mia giornata non manca mai… un allenamento in bici

Il mio obiettivo da raggiungere è… lavorare in un centro di ricerca all'avanguardia per portare un contributo concreto nella diagnosi e nella cura di malattie gravi

Il mio motto è… "Fai un lavoro che ami e non lavorerai neanche un giorno in tutta la tua vita"

 

DEBORA Charrance

Ho 25 anni e sono di... Aosta!

Ho studiato… Biotecnologie Mediche presso l’Università di Torino

Il mio ruolo in 5000genomi@VdA:

mi occupo dell’analisi bioinformatica dei dati genomici ottenuti dal sequenziamento del DNA a partire campioni prelevati da pazienti oncologici dell’Ospedale di Aosta.

Per me, il progetto 5000genomi@VdA è:

un'ottima opportunità di formazione, di apprendimento e di crescita, che mi permette di mettere in pratica quanto appreso durante il mio percorso universitario appena concluso. Il progetto mi porterà sicuramente ad ampliare le mie conoscenze e le mie capacità e costituisce un punto di partenza importante per la mia carriera futura.

Cosa mi aspetto da 5000genomi@VdA:

di collaborare con persone che condividono la mia stessa passione per la scienza e che quindi mi aiuteranno a crescere professionalmente scoprendo il mondo della ricerca e ampliando le mie conoscenze sul DNA. Potrò così dare un piccolo contributo allo sviluppo della medicina personalizzata.

Le mie passioni sono… la montagna e la scienza

La parola che meglio mi caratterizza è… precisione

Durante la mia giornata non manca mai… un buon caffè!

Il mio obiettivo da raggiungere è… svolgere un’attività lavorativa che mi appassioni e che mi permetta di mettere in partica le conoscenze che ho acquisito durante il mio percorso universitario

Il mio motto è… “Non rimandare a domani quello che puoi fare oggi”

 

DEBORA Di Carlo

Ho 27 anni e sono di... Torino!

Ho studiato… Medicina e Chirurgia presso l’Università di Torino

Il mio ruolo in 5000genomi@VdA:

all'interno del progetto mi occuperò della raccolta di dati clinici e campioni biologici per lo studio delle malattie del neurosviluppo, in particolare dei Disturbi dello Spettro Autistico e Disabilità Intellettiva. Inoltre, sarò coinvolta nell’'interpretazione medica dei dati clinici e genomici raccolti.

Per me, il progetto 5000genomi@VdA è:

un'occasione preziosa di formazione e crescita personale che pone le basi per la mia carriera futura, con la possibilità di confrontarmi e collaborare con numerose e diverse figure professionali. Rappresenta un esempio di avvicinamento alla medicina di precisione e di applicazione della tecnologia moderna nell'ambito della diagnosi e terapia personalizzata.

Cosa mi aspetto da 5000genomi@VdA:

di acquisire nuove competenze professionali multidisciplinari, ampliare il bagaglio di conoscenze nell'ambito delle malattie del neurosviluppo e, in generale, vivere un'esperienza formativa nel mondo della ricerca scientifica, con la speranza che il progetto abbia un riscontro positivo per il progresso biomedico su tutto il territorio nazionale.

La mia passione è… la scrittura

La parola che meglio mi caratterizza è… determinazione

Durante la mia giornata non manca mai… la musica

I miei obiettivi da raggiungere sono… svolgere un lavoro che mi appassiona e viaggiare il più possibile

Il mio motto è… “Be kind”

FABRIZIO Ecca

Ho 30 anni e sono di... Cagliari!

Ho studiato… Genomica funzionale presso l'Università degli Studi di Trieste e ho un Dottorato in Scienze Biomediche e Biotecnologie

Il mio ruolo in 5000genomi@VdA:

mi occupo dello studio delle malattie del neurosviluppo, tra cui disturbi dello spettro autistico e altre disabilità intellettive, e delle malattie neurodegenerative come Alzheimer o Parkinson

Per me, il progetto 5000genomi@VdA è:

il primo passo passo per la costruzione di un centro di ricerca basato sulla medicina di precisione, preventiva e personalizzata

Cosa mi aspetto da 5000genomi@VdA:

un netto miglioramento della diagnosi e trattamento delle patologie oncologiche e neurologiche grazie ai dati genomici e alla loro integrazione con quelli relativi alla storia clinica e allo stile di vita e grazie all'utilizzo di specifici software di intelligenza artificiale e di machine learning

Le mie passioni sono... genetica e sport

La parola che meglio mi caratterizza è… curiosità

Durante la mia giornata non manca mai… il caffè

Il mio obiettivo da raggiungere è… continuare la mia crescita professionale come ricercatore

Il mio motto è… "Senza sudore non si ottiene nulla"

FEDERICA Furia

Ho 26 anni e sono di... Aosta!

Ho studiato… Biologia cellulare e molecolare all’Università degli Studi di Torino e ho un Master in Genetica Forense

Il mio ruolo in 5000genomi@VdA:

mi occupo dell'analisi bioinformatica dei dati genomici ottenuti dal sequenziamento del DNA a partire da tessuti bioptici di pazienti affetti da malattie oncologiche, ponendo particolare attenzione ai tumori del pancreas.

Per me, il progetto 5000genomi@VdA è:

una nuova e stimolante opportunità per accrescere le mie competenze, per mettere in pratica quanto ho maturato durante il mio percorso formativo e per poter contribuire al mondo della ricerca e della diagnostica nella città in cui sono nata e cresciuta.

Cosa mi aspetto da 5000genomi@VdA:

di crescere non solo da un punto di vista lavorativo ma anche dal punto di vista personale grazie al continuo confronto con figure professionali differenti e massimi esperti del settore.

Le mie passioni sono… Escursioni in montagna, arrampicata, attività sportive, lettura, viaggi 

La parola che meglio mi caratterizza è… solare

Durante la mia giornata non manca mai… un po' di musica

Il mio sogno nel cassetto è… ammirare l'aurora boreale nella Norvegia Settentrionale

Il mio motto è… "Vola solo chi osa farlo"

GIOVANNI Spirito

Ho 30 anni e sono di Trieste!

Ho studiato… Biotecnologie Mediche all’Università degli Studi di Trieste

Ho un Dottorato in Genomica Funzionale e Strutturale

durante il mio percorso nella ricerca scientifica ho pubblicato un articolo scientifico in una rivista internazionale riguardo all'impatto che possono avere particolari sequenze genetiche chiamate 'trasposoni' sulla diversità umana. Attualmente, altri due articoli riguardanti la genetica medica di cui sono co-autore sono in fase di revisione. Inoltre, uno dei miei lavori è stato premiato come miglior poster scientifico alla conferenza "Target Validation Using Genomics and Informatics"

Il mio ruolo in 5000genomi@VdA:

mi occuperò dell'analisi bioinformatica di dati del sequenziamento del DNA dei pazienti affetti da malattie del neurosviluppo.

Per me, il progetto 5000genomi@VdA è:

un'opportunità per migliorare le mie capacità di ricercatore e contribuire allo sviluppo della medicina personalizzata collaborando con professionisti provenienti da diversi ambiti.    

Cosa mi aspetto da 5000genomi@VdA:

di esplorare le cause genetiche delle malattie del neurosviluppo, in particolare dell'autismo, e capire come siano collegate alle relative manifestazioni cliniche. Contestualmente, cercherò di pubblicare i risultati delle mie ricerche su riviste scientifiche ad alto impatto.

Le mie passioni sono… musica, pesistica e letteratura

La parola che meglio mi caratterizza è… originalità

Durante la mia giornata non manca mai… l’impegno       

I miei obiettivi da raggiungere sono… continuare a pubblicare papers scientifici, scrivere musica e pubblicare EP, scrivere un romanzo, imparare l'animazione 2D, vincere una gara di powerlifting            

Il mio motto è… "Ma tu, mentalmente, come stai?"

GIULIA Alesiani

Ho 28 anni e sono di... Torino!

Ho studiato… Matematica all’Università degli Studi di Torino 

Il mio ruolo in 5000genomi@VdA:

collaboro alla realizzazione di una piattaforma innovativa come supporto alla ricerca e cura nel campo della Medicina di Precisione. L'obiettivo è quello di raccogliere e classificare i dati clinici, anamnestici e genomici dei pazienti in un unico fascicolo sanitario elettronico, sviluppato nella piattaforma. Il database sarà reso fruibile in maniera interattiva sia dagli operatori del sistema sanitario che dai ricercatori.

Per me, il progetto 5000genomi@VdA è:

una preziosa opportunità di formazione: avrò la possibilità di applicare le tecniche statistiche e di analisi dati affrontate durante il mio percorso di studi all'ambito della ricerca clinica e biomedica. Costituirà il trampolino di lancio per la mia carriera lavorativa in questo settore.

Cosa mi aspetto da 5000genomi@VdA:

di lavorare in un ambiente giovane e multidisciplinare, stimolante dal punto di vista scientifico, in cui poter imparare molto in un ambito non prettamente legato al mio percorso di studi. Mi aspetto di acquisire nuove competenze informatiche e scientifiche da poter spendere in futuro nel mondo lavorativo.

Le mie passioni sono… Pallavolo, viaggi, astronomia

La parola che meglio mi caratterizza è… avventurosa

Durante la mia giornata non manca mai… un quadretto di cioccolato fondente

Il mio obiettivo da raggiungere è… un viaggio intorno al mondo

Il mio motto è… “Se non ora, quando?”

JEAN PAUL Perret

Ho 24 anni e sono di... Aosta!

Ho studiato… Dietistica all’Università degli Studi di Torino e Scienze dell'Alimentazione all’Università di Firenze

Pubblicazioni scientifiche:

sono il co-auotre di uno studio sull’ortoressia nervosa, un disturbo dell’alimentazione definito come ossessione patologica per il mangiare sano: tramite dei questionari, è stata studiata la prevalenza di tratti ortoressici nella popolazione di sportivi praticanti discipline di endurance (corsa, ciclismo, nuoto, triathlon e canoa) e la popolazione generale.

Il mio ruolo in 5000genomi@VdA:

attualmente mi trovo presso la S.C. Immunogenetica e Biologia dei Trapianti dell'Azienda Ospedaliero Universitaria Città  della Salute e della Scienza di Torino per un periodo di formazione. Nell’ambito del progetto mi occuperò di contattare i donatori, potenziali partecipanti allo studio, e della raccolta delle anamnesi e dei campioni biologici. Assieme ad altri borsisti costruiremo un database che possa contenere tutti i dati raccolti e della gestione della biobanca per quanto riguarda i campioni del genoma di riferimento.

Per me, il progetto 5000genomi@VdA è:

un’occasione unica di crescita personale e professionale. Si tratta infatti del mio primo approccio con il mondo della ricerca scientifica, che già dagli anni della laurea triennale mi ha affascinato e attratto. Credo inoltre che sia una grande possibilità per la Regione in cui sono nato e vivo di mostrarsi all’avanguardia in ambito sanitario e attrarre professionisti di spicco del panorama nazionale e internazionale.

Cosa mi aspetto da 5000genomi@VdA:

di ampliare le mie conoscenze e competenze attraverso l’affiancamento a ricercatori esperti e momenti di formazione. Il grande vantaggio di condividere questo percorso con altri giovani borsisti ci permetterà di creare una solida rete di conoscenze, sicuramente arricchente dal punto di vista culturale, personale e professionale. Credo inoltre, considerando il valore e il risalto che 5000genomi@VdA potrà avere, che questi anni di borsa di ricerca costituiranno un punto di forza nel curriculum di tutti noi borsisti.

Le mie passioni sono… una sorta di dipendenza dallo sport: mi piace correre, sciare (fondo e sci alpinismo), arrampicare e camminare in montagna. Fino agli ultimi anni delle superiori ho suonato il violino e la viola, poi ho continuato a coltivare la passione per la musica cantando in due cori. Ho inoltre una grande passione per l'alimentazione, coltivata negli anni di studio, e per la cucina!

La parola che meglio mi caratterizza è… curiosità

Durante la mia giornata non manca mai… un momento in cui sfogarmi facendo sport e uno per leggere e scoprire qualcosa di nuovo.

Il mio obiettivo da raggiungere è… diventare un nutrizionista sportivo, seguendo atleti di alto livello e portando avanti progetti di ricerca in questo ambito.

 Il mio motto è... "Sono le scelte che facciamo [...] che dimostrano quel che siamo veramente, molto più delle nostre capacità"

JORDY Bollon

Ho 26 anni e sono di... Aosta!

Ho studiato… Metodi Statistici all’Università degli Studi di Torino

Il mio ruolo in 5000genomi@VdA:

mi occupo di riduzione della dimensionalità e selezione delle variabili di dataset genomici: l’obiettivo consiste nell’applicare dei modelli bayesiani che possano risultare efficaci ed efficienti qualora vi sia la necessità di ridurre la dimensione dei dati analizzati oppure, tramite un approccio probabilistico, di individuare quali variabili risultino più informative rispetto ad altre.

Per me, il progetto 5000genomi@VdA è:

un’enorme opportunità per potenziare le mie competenze in ambito statistico e informatico. Inoltre, trattandosi di un ambiente estremamente multidisciplinare, 5000genomi@VdA mi permette di ampliare le mie conoscenze anche su settori disciplinari non strettamente appartenenti al mio percorso accademico.

Cosa mi aspetto da 5000genomi@VdA:

di lavorare in sinergia con tutti i borsisti coinvolti nel progetto al fine di portare a termine tutti gli obiettivi previsti dal bando.

Le mie passioni sono… atletica (mezzofondo) e teatro

La parola che meglio mi caratterizza è… curiosità

Durante la mia giornata non manca mai… una corsa

Il mio obiettivo da raggiungere è… non smettere mai di imparare

Il mio motto è… "No pain, no beer!"

MARICA Malerba

Ho 28 anni e sono di... Lecce!

Ho studiato… Biotecnologie mediche, veterinarie e farmaceutiche all'Università di Parma

Il mio ruolo in 5000genomi@VdA:

mi occuperò dell’allestimento e della gestione della biobanca per la conservazione dei campioni biologici situata presso l’Ospedale U. Parini di Aosta. Inoltre, all’interno del gruppo di ricerca del prof. Stefano Gustincich collaborerò allo studio dei geni che codificano per i cosiddetti “non-coding RNA”, ossia molecole di RNA che non sono tradotte in specifiche proteine, ma che hanno una funzione nella regolazione dell’espressione genica e che sembrano coinvolte in alcune patologie neurodegenerative, quali il morbo di Parkinson e la malattia di Alzheimer, e del neurosviluppo, tra cui l'autismo.

Per me, il progetto 5000genomi@VdA è:

un’opportunità per accrescere le mie conoscenze e competenze, in particolare nell’ambito della genomica e della biologia molecolare e nell'impiego di metodologie avanzate. Avrò, infatti, avrò la possibilità di lavorare in un ambiente altamente tecnologico e di essere affiancata da ricercatori esperti e potrò instaurare rapporti con persone provenienti da molteplici campi di studio, dalla biologia alla medicina, dalla bioinformatica all'ingegneria permettendomi di arricchire il mio bagaglio culturale e di allargare il mio network sociale.         

Cosa mi aspetto da 5000genomi@VdA:

la principale sfida del progetto 5000genomi@VdA è quella di estendere la genomica e la bioinformatica in ambito sanitario e, quindi, di integrare le informazioni derivanti dal sequenziamento del DNA dei pazienti con i dati clinici, al fine di migliorare la diagnosi e la cura delle patologie. Mi auguro che questo progetto possa essere il punto di partenza per favorire il progresso della medicina personalizzata, predittiva e preventiva in tutto il territorio nazionale, soprattutto per quelle malattie sempre più frequenti e con un notevole impatto sociale ed economico, quali le patologie neurodegenerative, i disturbi del neurosviluppo ed alcuni tumori.

Le mie passioni sono… musica, lettura, cinema, passeggiate nella natura, cucina vegetariana

La parola che meglio mi caratterizza è… curiosità

Durante la mia giornata non manca mai… ascoltare musica

Il mio obiettivo da raggiungere è… fare ricerca in ambito biomedico e visitare i paesi scandinavi

Il mio motto è… "Abbi il coraggio di conoscere" (R. L. Montalcini)

MATTEO Mongelli

Ho 26 anni e sono di... Vercelli!

Ho studiato… Psicologia all’Università degli Studi di Torino

Il mio ruolo in 5000genomi@VdA:

analisi dei modelli regolatori ed organizzativi del mercato, con particolare attenzione ai rapporti tra soggetti pubblici e gli operatori privati nello svolgimento del servizio sanitario

Per me, il progetto 5000genomi@VdA è:

un'importante occasione di crescita in un ambiente multidisciplinare e composto da individui con background di rilievo

Cosa mi aspetto da 5000genomi@VdA:

che il CMP3VdA diventi un centro di ricerca di rilievo sul piano nazionale e (perchè no?) internazionale, attirando conoscenze da tutta Italia (e non solo) e permettendo al mondo della medicina di precisione di fare ulteriori passi avanti

Le mie passioni sono … Viaggiare, l’arte e architettura, il cibo

La parola che meglio mi caratterizza è… Ambizione

Durante la mia giornata non manca mai… Una lettura dei principali quotidiani

I miei obiettivi da raggiungere sono… Visitare tutte i paesi del mondo e realizzarmi professionalmente

Il mio motto è… “I treni arrivano sempre alla tua stazione. La domanda è: quale prendere?” (Mehmet Murat Ildan)

MICHAEL Zorzi

Ho 29 anni e sono di... Aosta!

Ho studiato… Chimica Clinica Forense e dello Sport all’Università degli Studi di Torino e ho un Dottorato di ricerca in Scienze Chimiche e dei Materiali

Pubblicazioni scientifiche:

diverse pubblicazioni scientifiche su riviste internazionali. Tutte le ricerche sono legate all'utilizzo della spettrometria di massa come strumento d'indagine in ambiti  diversi legati da un comune denominatore: le scienze -omiche.

Il mio ruolo in 5000genomi@VdA:

analisi del profilo lipidico (lipidoma) dei pazienti coinvolti nello studio attraverso tecniche di spettrometria di massa ad alta risoluzione (HPLC-HRMS, High performance liquid chromatography-high resolution mass spectrometry)

Per me, il progetto 5000genomi@VdA è:

una sfida emozionante che porterà nel prossimo futuro ad un miglioramento concreto della qualità della vita di tutti noi

Cosa mi aspetto da 5000genomi@VdA:

di trovare un ambiente di lavoro stimolante, uno spirito di collaborazione e di aiuto con i miei colleghi e, non ultimo, un'attenzione alla persona

Le mie passioni sono… trekking in montagna, Giochi di società, Sommelier, Aikido

La parola che meglio mi caratterizza è… affidabilità

Durante la mia giornata non manca mai… un caffè per iniziare la giornata

Il mio obiettivo da raggiungere è… mettere piedi in ogni continente

Il mio motto è… "Non morirò giovane, morirò sentendomi giovane"

 

MICHELA Assale

Ho 27 anni e sono di... Aosta!

Ho studiato… Ingegneria Biomedica al Politecnico di Torino

Il mio ruolo in 5000genomi@VdA:

mi occupo dello sviluppo di algoritmi di machine learning applicati alle sequenze genomiche. Il mio focus sarà sull’analisi di varianti di sequenze genomiche e pattern recognition al fine di trovare delle caratteristiche comuni negli individui affetti da alcune malattie, come quelle oncologiche e neurodegenerative.

Per me, il progetto 5000genomi@VdA è:

l’occasione di poter fare un lavoro nell’ambito della ricerca scientifica applicata alla medicina, nella regione in cui sono nata e la possibilità di imparare e di mettermi alla prova, lavorando in un team interdisciplinare a contatto con altre figure professionali quali medici e bioinformatici.

Cosa mi aspetto da 5000genomi@VdA:

di acquisire una conoscenza multidisciplinare nell’ambito del machine learning, della bioinformatica, della struttura del genoma e delle malattie di interesse per il progetto. Inoltre mi aspetto di poter lavorare in un ambiente stimolante che mi permetta di crescere personalmente e professionalmente.

Le mie passioni sono… camminare in montagna, sciare, leggere, viaggiare

La parola che meglio mi caratterizza è… pazienza

Durante la mia giornata non manca mai… un libro da leggere

Il mio obiettivo da raggiungere è… avere un lavoro e una famiglia che mi rendano felice

Il mio motto è… "Pensa positivo"

 

NICOLE Dujany

Ho 25 anni e sono di... Aosta!

Ho studiato… Scienze politiche e delle relazioni internazionali presso Luiss Guido Carli ed Europrogettazione (gestione dei Fondi Europei)

Il mio ruolo in 5000genomi@VdA:

gestione, monitoraggio e rendicontazione del progetto nel suo complesso, cercando di applicare le conoscenze di management e consulenza aziendale maturate nella mia carriera professionale e trasmesse dal Capofila IIT. Nello specifico, stiamo cercando di implementare le tecniche di project management alla complessità degli obiettivi strategici previsti dal progetto, prestando attenzione alle esigenze dei partner, del Comitato Scientifico e della Regione.

Per me, il progetto 5000genomi@VdA è:

un’incredibile ed inaspettata opportunità di formazione professionale e personale. Dopo la laurea specialistica e parecchi anni all’estero era chiaro che, come tutti i miei colleghi neolaureati, avrei dovuto ricercare stimoli professionali lontani da casa. Fortunatamente il progetto mi ha fornito la possibilità di trovare un contesto lavorativo di alta specializzazione nel settore a cui stavo cercando di accedere: è senza dubbio un enorme traguardo non solo per me, che grazie al progetto ho l’occasione di coniugare finalmente la mia carriera professionale con la passione per lo sport di montagna e la stabilità famigliare, ma anche per la Regione Valle d’Aosta e il suo sviluppo scientifico e industriale.

Cosa mi aspetto da 5000genomi@VdA:

ho grandi aspettative: personalmente sono convinta che possa concedermi una formazione manageriale di ottima spendibilità e una chance irripetibile di entrare a contatto con il mondo scientifico e i suoi traguardi futuristici, che avranno sicuramente impatto sulla vita e la salute delle persone. D’altro canto, ci si aspetta un riscontro molto positivo anche sul territorio, essendo la realtà locale nuova a questo tipo di attività: mi fa molto piacere che la Regione abbia avuto il coraggio di investire in questa ricerca e speriamo che i risultati possano consentire la creazione di un polo scientifico valdostano che sia in grado di attirare investimenti e curiosità da parte dei grandi enti di ricerca internazionali, permettendo ai giovani laureati come me di intraprendere il loro percorso formativo in un contesto montano meraviglioso come il nostro.

Le mie passioni sono… lo sport di montagna e la letteratura

La parola che meglio mi caratterizza è… determinazione

Durante la mia giornata non manca mai… il momento di contemplazione del panorama naturalistico che mi circonda ogni giorno

Il mio obiettivo da raggiungere è… fondare una start up innovativa per migliorare l’ecosostenibilità della grande distribuzione

Il mio motto è… "Ma pe’ mae sen!"

 

STEFANO Marangoni

Ho 25 anni e sono di... Verona!

Ho studiato… Quantitative and Computational Biology all’Università degli Studi di Trento

Il mio ruolo in 5000genomi@VdA:

all’interno del team dell’Osservatorio Astronomico della Regione Autonoma Valle d’Aosta mi occuperò principalmente di testare e confrontare le varie metodologie di analisi dei dati genomici che utilizzano strumenti bioinformatici già noti in letteratura con l’obiettivo di fornire un’interpretazione preliminare dal punto di vista biologico dei risultati dei modelli di Machine Learning e Deep Learning.

Per me, il progetto 5000genomi@VdA è:

una sfida ed una nuova esperienza che rappresenta la possibilità di poter dare un contributo all'avanzamento della medicina personalizzata, portando così dell'innovazione in un campo che potrebbe essere il futuro per la diagnostica. Infine, è l'opportunità per poter conoscere meglio una regione che frequento da 20 anni e per dare un contributo alla ricerca scientifica locale.

Cosa mi aspetto da 5000genomi@VdA:

la possibilità di potermi migliorare personalmente e professionalmente, di cercare di superare i miei limiti e di poter dare un contributo effettivo per qualcosa che potrà portare a dei risultati per un bene collettivo e il progresso della scienza.

Le mie passioni sono… intaglio del legno, produzione di idromele, scherma storica, giochi da tavolo e videogiochi

La parola che meglio mi caratterizza è… spensieratezza

Durante la mia giornata non manca mai… della musica che mi carica

Il mio obiettivo da raggiungere è… sentirmi realizzato

Il mio motto è… “Per quanto la vita sia assurda, infiniti sono i motivi per viverla”

VITTORIA Perseghin

Ho 26 anni e sono di... Aosta!

Ho studiato… Biotecnologie industriali all’Università degli Studi di Torino

Il mio ruolo in 5000genomi@VdA:

partecipazione alla costruzione di una banca di tessuti (biobanca) e di un database di dati clinici per le malattie del neurosviluppo. Inoltre mi occuperò dell’interpretazione medica dei dati clinici e genomici.

Per me, il progetto 5000genomi@VdA è:

un'occasione per mettermi in gioco, imparare e acquisire competenze nuove e la possibilità di lavorare ad un progetto molto ambizioso e importante per la cura di malattie gravissime che affliggono l'uomo e della cui causa e meccanismo si conosce, in certi casi, ancora molto poco.

Cosa mi aspetto da 5000genomi@VdA:

di acquisire nuove e fondamentali competenze nell'ambito della genetica medica e della biologia molecolare, in particolar modo nel campo delle malattie neurodegenerative e del neurosviluppo. A livello più generale, mi aspetto di ottenere insieme al team del Prof. Gustincich una conoscenza più approfondita riguardo i meccanismi genetici e molecolari che sono alla base dello sviluppo di una serie di malattie gravissime e investigare nuove possibili applicazioni terapeutiche per la cura delle stesse.

Le mie passioni sono… amo la musica, sono membro attivo del Corps Philharmonique de Chatillon, nel quale suono la tromba da quando ero piccola, il cui studio ho approfondito anche al conservatorio di Aosta. Oltre alla musica, e ovviamente la scienza, amo profondamente la montagna e lo sci.

La parola che meglio mi caratterizza è… dinamica

Durante la mia giornata non manca mai… il sorriso

Il mio obiettivo da raggiungere è… diventare ricercatrice e fare un'importante scoperta scientifica

Il mio motto è… "Chi più in alto sale, più lontano vede. Chi più lontano vede, più a lungo sogna"

 

YOUSSEF Abili

 

Ho 26 anni e sono di... Vercelli!

Ho studiato… Biotecnologie Molecolari all’Università degli Studi di Torino

Il mio ruolo in 5000genomi@VdA:

mi occuperò di sviluppare algoritmi per l’analisi bioinformatica di big data in ambito oncologico. In particolare, lavorerò con dati di sequenziamento NGS per caratterizzare il profilo mutazionale di diversi tipi di cancro; grazie a queste analisi saremo in grado di assegnare a pazienti diversi ma con la stessa malattia, una terapia personalizzata.

Per me, il progetto 5000genomi@VdA è:

una straordinaria opportunità di crescita professionale. Le prospettive della medicina di precisione sono state il motivo per cui molti anni fa mi sono avvicinato alle biotecnologie. Oggi, potermi confrontare con ricercatori di alto profilo è per me continua fonte di ispirazione. L'enorme potenziale di questo progetto, secondo me, risiede nella trasversalità delle figure che lo compongono.

Cosa mi aspetto da 5000genomi@VdA:

la medicina di precisione ha già cambiato il modo in cui i pazienti vengono trattati, e credo fermamente che continuerà a rivoluzionare il nostro approccio, dall'assistenza clinica alla ricerca biomedica. Questo progetto avrà un forte impatto per il futuro della sanità in Valle d'Aosta e spero che potremo essere d'esempio anche per le altre regioni in Italia.

La mia pasisone è… viaggiare “like a local”

La parola che meglio mi caratterizza è… resilienza

Durante la mia giornata non manca mai… il tempo per i miei affetti

Il mio obiettivo da raggiungere è… superare i miei limiti, uno alla volta

Il mio motto è… "Il saggio sbaglia e sorride"

 

© 5000GENOMIVDA 2021